progettare un logo

Classe IIIC: progettazione di un logo per una iniziativa di collaborazione tra alcune scuole del territorio e un imprenditore del settore turistico.

LA PROPOSTA CREATIVA

Naming:  GiriAmo; CycloTOUR.
Senza titolo-1

Il marchio è l’elemento fondante dell’immagine coordinata, cioè della grafica che ha il compito di esprimere la personalità di una organizzazione (azienda, impresa, istituzione, ente, ecc). In altri casi possiamo più semplicemente parlare di “logo” con un significato più generico e meno impegnativo. Dal punto di vista semantico (cioè dei “segni”) un marchio basato su grafemi (i segni alfabetici) il cui disegno è in tutto o in parte originale, si definisce “logotipo” (da cui la forma abbreviata “logo”). Se i caratteri utilizzati non sono originali, si dovrebbe parlale piuttosto di “logogramma”.
In ogni caso i marchi rappresentano un elemento di identificazione per chi li utilizza e per chi vi entra in contatto (ad esempio, i clienti, i consumatori, gli utenti, ecc).

Il primo passo è sempre il Brief (e il briefing da cui esso deve scaturire). Nel nostro caso, la presentazione del progetto sul cicloturismo, in cui il relatore ci ha indicato le origini della sua idea di imprenditore del settore turistico (tour operator) che vuole valorizzare il territorio campano, offrendo itinerari e servizi dedicati ai ciclo-turisti.

Il secondo passo è il cosiddetto “meta-progetto”, la fase ideativa in cui il progettista lavora con strumenti elementari e senza i colori, per far emergere il segno grafico essenziale. Si lavora sulla comunicazione del concetto/messaggio fondamentale dominante. Nel nostro esempio, non è dominante il concetto di turismo in quanto tale, quanto quello dello strumento “bicicletta”. Invitare gli amanti della bicicletta a fare turismo in un territorio ricco di cultura e di bellezze paesaggistiche.

GiriaAmo SCHIZZO_CICLO

Nella fase successiva, una volta individuati i segni giusti, quelli che comunicano meglio il “concept” (che esprimono meglio il carattere),  si realizzano gli esecutivi, verificando le variabili di colore e la leggibilità in diversi dimenzionamenti scalari.

GiriAmo CicloTOUR

CicloTOUR neg GiriAmo_neg

Gli esempi che ho inserito, sono elaborati didattici di partenza, utilizzati come spunti problematici per la discussione precedente alla fase esecutiva laboratoriale.

Annunci

Informazioni su vincegargiulo

Nato a Napoli dove ho studiato arte. Insegno grafica e fotografia nella scuola statale. I miei interessi spaziano dalla comunicazione visiva alla filosofia, fotografia, cinema ...
Questa voce è stata pubblicata in Esercitazioni, progetti. Contrassegna il permalink.

Benvenuti su Classroom_news!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...