una gita a lauro

Popolato già nell’epoca romana, come attestano epigrafi e reperti archeologici, il territorio del vallo di Lauro fu conteso nell’alto medioevo da Napoletani e Longobardi. Fu allora che Lauro, ricordato per la prima volta nel 976, cominciò ad emergere come sede del potere politico e militare, favorito in ciò dalla sua posizione centrale. Divenuto feudo dei Sanseverino all’avvento dei Normanni, ne seguì le sorti fino al 1268, quando Carlo I d’Angiò lo concesse ai del Balzo; in seguito appartenne agli Orsini (1333), ai Pignatelli (1547) e infine ai Lancellotti (1632), che nel 1762 ottennero il titolo di principi di Lauro. Nell’aprile del 1799, per essere insorto contro la Repubblica Partenopea, fu incendiato e devastato dalle truppe francesi, che causarono numerose vittime tra gli abitanti e gravissimi danni al patrimonio storico-artistico.

Una interessante spettacolo è offerto dall’ampia mole del merlato e articolato castello Lancellotti, fondato sulla roccia in bella posizione rifatto nel secolo scorso sugli avanzi del vecchio castello; nella piazza centrale si erge una torre merlata trecentesca, in cui si apre la porta principale del caratteristico centro antico; sa seicentesco invece l’arco barocco all’ingresso dell’abitato lungo la via per Nola. Nel quartiere e idruro è notevole il rinascimentale palazzo Castellani, eretto intorno al 1520. Nei pressi della cittadina, a nord, raggiungibile con un percorso di 1,5  km, si trova tra folti e annosi oliveti e nocelleti, il convento di San Giovanni del palco metri 272, dei francescani fondato dal conte Nicola Orsini nel 1333 e rifatta, insieme alla chiesa, nel 1640. Nella chiesa vanno osservati: il ricco altar maggiore in legno intagliato di Giuseppe di solito, un banco ligneo intagliato di ignoto napoletano del secolo 18º e una Madonna col bambino tra i SS Giovanni Battista ed Evangelista, tela di Sebastiano Conca firmata e datata 1750. Nel convento si conserva un’annunciazione, tavola di Decio Tramontano (1583).

Testo tratto da Guida d’ITALIA del Touring Club Italiano. Lauro, pagg. 401 e succ.

Annunci

Informazioni su vincegargiulo

Nato a Napoli dove ho studiato arte. Insegno grafica e fotografia nella scuola statale. I miei interessi spaziano dalla comunicazione visiva alla filosofia, fotografia, cinema ...
Questa voce è stata pubblicata in progetti, ricerche e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Benvenuti su Classroom_news!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...