Composizione Grafica

Composizione Grafica

Nel settore della stampa questa espressione può assumere due significati: uno più ampio, con il quale si intendono la progettazione e il coordinamento dei componenti dello stampato (testo, illustrazioni, didascalie, grafica decorativa, titolazione…); uno più stretto, che indica l’operazione di accostare le lettere tra loro per formare le parole, le righe e le pagine.
Nel suo significato più ampio, al termine c.g. si preferisce sovente l’espressione progettazione grafica (Grafica). Questa dicitura, però, può portare a dei malintesi, perché generalmente le si attribuisce un significato prevalentemente orientato agli aspetti creativo-estetici, disgiungendoli da quelli tecnico-estetici, con il rischio di sottovalutare o sminuire questi ultimi. In altre parole, la tendenza che si riscontra in alcuni casi e in alcune situazioni editoriali a separare la funzione progettuale rispetto alle scelte tecnico-economiche può compromettere il risultato e la buona fruibilità dello stampato, soprattutto se si tratta di un volume. Se cioè il progettista grafico ha avuto una formazione prevalentemente orientata agli aspetti decorativi, illustrativi e iconografici, ma poco conosce del carattere, della leggibilità, delle norme della logica grafica, sovente progetta delle opere assurde dal punto di vista tipografico, opere che cercano soprattutto di stupire e impressionare il lettore, invece di agevolarlo nella lettura. Nella sua smania di originalità, rischia di compiere delle scelte sbagliate per quanto riguarda lo stile del carattere, il corpo, l’interlinea, la giustezza, la pagina-base, ecc., cioè proprio nel cuore dei meccanismi di fruizione del volume (Carattere da stampa).
Il coordinamento degli elementi dello stampato, ossia la composizione grafica in senso lato, è un’arte che richiede equilibrio, che si impara lentamente, soprattutto sapendo osservare i classici e le opere meglio riuscite. Oggi che le tecniche di composizione grafica computerizzata hanno messo una grande quantità di operatori fai-da-te nella condizione di impaginare un testo per la sua pubblicazione, si nota con molta evidenza quanto la carenza di cultura grafica sia deleteria.
Nel senso più ristretto il termine composizione si riferisce alla combinazione in righe, colonne e pagine dei caratteri di testo, della spaziatura fra parola e parola e di interlinea fra riga e riga.

 

Annunci

Informazioni su vincegargiulo

Nato a Napoli dove ho studiato arte. Insegno grafica e fotografia nella scuola statale. I miei interessi spaziano dalla comunicazione visiva alla filosofia, fotografia, cinema ...
Questa voce è stata pubblicata in appunti, Gestione dei processi produttivi, ricerche e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Benvenuti su Classroom_news!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...