Tipografia e Lettering

L’arte della stampa è nata in continuità con un’arte molto più antica, diffusa da millenni in ogni parte del mondo: quella della scrittura. Creare segni per comunicare, lasciando tracce dipinte o incise (glifi), prima in modo spontaneo, quasi estemporaneo; poi più consapevolmente, sino ad arrivare a veri e propri linguaggi codificati: pittografie, ideografie e, infine, scritture alfabetiche.
capo_di_ponte_val_camonica
scritture-indecifrate-6
Vi è un aspetto nella produzione di questi segni, che potremmo definire – con qualche approssimazione – “estetico”, che va oltre la pur complessa ed essenziale necessità comunicativa. Risponde al bisogno – un tratto distintivo della nostra specie – di esprimere qualcosa, trascendendo gli aspetti funzionali della comunicazione. L’Arte consiste propriamente in questa urgenza espressiva. In questa volontà di trasformare la materia, la realtà per come la si conosce…

il-monastero-nel-medioevo-centro-di-spiritual-r-he_wjm
I linguaggi visuali sono composti da segni. Le lettere sono segni. I segni sono certo una manifestazione dell’intelligenza, ma sono allo stesso tempo la manifestazione di una abilità pratica, determinata principalmente dalle capacità manuali. Il disegno è un’attitudine della nostra manualità, del nostro “saper fare” (secondo il  pensiero filosofico greco la τέχνη = techne, metteva insieme capacità intellettuali e manuali).


Il disegno delle lettere è ancora oggi un’arte che comprende diverse professionalità. Si va dalla Calligrafia al disegno dei caratteri tipografici (typeface design), sino al lettering grafico che costituisce una parte fondamentale della comunicazione visiva sia della grafica editoriale che di quella pubblicitaria. Il lettering di alcuni elementi copy – come la head-line o il payoff – può essere utilizzato come componente attrattiva nella comunicazione. Ma i carattteri possono essere utilizzati direttamente come parte visual. Ne abbiamo moltissimi esempi.



Uno dei maestri nell’arte della tipografia, grafico e Typefeace Designer geniale, è stato Herb Lubalin, nato a New York nel 1918, morto nel 1981. Un maestro del lettering e della “tipografia espressiva” che può ancora costituire un modello per chi si cimenta con il disegno di logotipi, con il mondo delle scritture e dei caratteri.
A lui si deve, tra gli altri, il carattere ITC Avant Garde (ITC = International Typeface Corporation), uno dei più riusciti – e finanche abusati  – caratteri lineari di impronta futuristica creato nel 1970, sebbene egli avesse inizialmente lavorato sulla modificazione dei graziati moderni, sulla scia di Frederic Goudy e di altri type designer della generazione precedente.

Annunci

Informazioni su vincegargiulo

Nato a Napoli dove ho studiato arte. Insegno grafica e fotografia nella scuola statale. I miei interessi spaziano dalla comunicazione visiva alla filosofia, fotografia, cinema ...
Questa voce è stata pubblicata in accademia, ricerche, tecnologia dei processi di produzione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Benvenuti su Classroom_news!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...